Tag: english guided tours in turin

I gioielli sotterranei di Torino ©Held Eventi

EROI TORINESI: LA NOTTE DI PIETRO MICCA

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Nella notte del 29 sul 30 agosto “verso la mezzanotte quattro granatieri (francesi) tutti corazzati, si calano nel fossato della mezzaluna, passano vicino alla controscarpa ed avendo guadagnato all’improvviso l’angolo saliente raggiungono la porta dalla quale si entra nella galleria che conduce nella piazza (della Cittadella)…”. Così comincia la relazione del generale Giuseppe Maria Solaro della Margarita, comandante dell’Artiglieria durante l’assedio di Torino del 1706, da cui dipendeva anche il minatore Pietro Micca, riportata nel…

1 (4)

DARIO ARGENTO E TORINO: “LA CITTA’ DOVE I MIEI INCUBI STANNO MEGLIO”

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Regista innamorato della città di Torino, non sorprende, vista l'anima magica e misteriosa del capoluogo piemontese, che Dario Argento l'abbia definita “il luogo dove i miei incubi stanno meglio”. Nell’autobiografia «Paura» (Einaudi, 2014), Argento scrive: «Ero giovanissimo, un bambino e venni a Torino con mio padre, che doveva andarci per lavoro. Arrivammo di sera, pioveva e subito la trovai una città bellissima. Mi piaceva molto, aveva un’aria malinconica e al…

Prima casa di Bussoleno, Borgo Medievale

Il Borgo Medievale di Torino – Curiosità e storia: La casa di Bussoleno

[vc_row][vc_column][vc_column_text]DALL' IDEA ORIGINALE ad OGGI La Valle di Susa è stata oggetto di approfonditi studi da parte degli ideatori del Borgo per la sua costante circolazione di materiali e tecniche costruttive per tutto il medioevo. L’incontro tra il laterizio, tipico della pianura, e i materiali lignei usati nell’alta valle è testimoniato da questo edificio, che si ispira a quello, tuttora esistente, di casa Aschieri a Bussoleno. Lungo la via maestra…

blog 2

Il Borgo Medievale di Torino – Curiosità e storia: La chiesa

[vc_row][vc_column][vc_column_text]L'ORIGINE L’edificio "religioso" del Borgo è l’esempio più eclatante del dovizioso lavoro che i costruttori del complesso hanno portato avanti tra il 1882 e il 1884. In origine, la chiesa era una semplice quinta teatrale, limitata alla sola facciata, composta secondo differenti modelli – ben sette- assemblati insieme. L'ISPIRAZIONE Nelle linee generali si ritrovano le proporzioni della vecchia chiesa parrocchiale di Verzuolo presso Saluzzo; la slanciata ghimberga della porta deriva da…